Italiano

Storia di Varazze

 

Varazze, al centro dell’arco ligure fra le città di Genova e Savona, facilmente raggiungibile da tutte le principali città del nord Italia ed europee, Varazze unisce da sempre le proprietà di un’eccellente meta turistica unite ad uno stile di vita tipico dei borghi italiani sviluppatisi nel medioevo, periodo del quale rimangono resti di antiche mura con inglobata la primitiva chiesa di S. Ambrogio risalente al X secolo.

 

 

L’eccezionale clima mite, il verde dell’entroterra, l’azzurro del mare che bagna tre chilometri di spiagge e le sue strutture cittadine, convivono con realtà alberghiere di prim’ordine e creano una deliziosa alchimia di benessere e “ben stare”, apprezzabile per tutto l'anno sia dagli ospiti provenienti da ogni parte del mondo, sia dai propri abitanti.
Lo splendido mare che bagna Varazze, ne fa un centro balneare da sempre conosciuto e apprezzato per qualità e professionalità. La spiaggia è a diretto contatto sia con il centro abitato, sia con i giardini e le strutture ricettive.
Per fare surf da onda non occorre andare sulle coste del Pacifico: venite a Varazze e troverete onde e fondali per galoppare sulle creste in ogni stagione. E’ dal 1983 infatti che Varazze è universalmente conosciuta dagli amanti di questo particolare sport come una delle 3 migliori onde del mediterraneo.
Tra le bellezze naturali a Levante della città troviamo il Lungomare Europa, una passeggiata davvero unica nel suo genere. Si tratta di un percorso ciclo pedonale totalmente pianeggiante che, con uno sviluppo di 5 km a picco sul mare, attraversa la stupenda macchia Mediterranea in un susseguirsi di scorci unici ed affascinanti tra profumi di essenze boschive e resinose ed è sicuramente uno tra i più belli e suggestivi percorsi naturalistici della Riviera.
E che dire del Geopark riconosciuto dall’Unesco e situato sul Monte Beigua a 1300 metri di quota a picco sul mare nel quale si ha la possibilità di passeggiate nei boschi di conifere, escursioni in mountain bike, palestre di roccia, equitazione, bouldering…. godendo di un panorama mozzafiato.

 

 


Varazze, inoltre, offre a residenti e turisti una vivace programmazione di eventi, sia nel periodo invernale che in quello estivo. Divertimento per tutti: rassegne di musica, teatro, cabaret, spettacoli per bambini, danza e molto altro ancora…
Tra le eccellenze cittadine troviamo la Marina di Varazze, che con i suoi 800 posti barca offre un mix perfetto di accoglienza, servizi all’avanguardia e atmosfera esclusiva, in un contesto architettonico raffinato e progettato nel rispetto dell’ambiente circostante. Aperto tutto l’anno è ormai un punto di riferimento per chi vuole trascorrere il proprio tempo libero tra yacht, negozi, bar e ristoranti.
Varazze, la cui patrona è Santa Caterina da Siena, ottenne il titolo di città nel 1864. Numerosi reperti archeologici custoditi nel museo di Alpicella confermano la presenza dell’uomo già durante il periodo neolitico. Da sempre ha avuto la vocazione per la cantieristica navale nota e apprezzata ancora oggi in tutto il mondo, fa vanto di un notevole trascorso storico, la cui importanza è tangibile nei vari segni lasciati nell’impianto urbanistico.
Con il nome di Ad Navalia prima e di Varagine poi, è stata la patria del Beato Jacopo da Varagine, autore della “Legenda Aurea” opera conosciuta da tutta l'Europa nel  medioevo  e del navigatore Lanzerotto Malocello, scopritore delle isole Canarie, e, tra i tanti artisti illustri che vi hanno soggiornato ricordiamo Francesco Cilea che vi si stabilì e fu insignito come cittadino onorario.

 

 

Varazze - Guida Turistica interattiva - @ComuneVarazze